#149# 05/02/2021 Capanno Guerri – Via Vandelli – La Fabbrica – I Casoni

Nessun dolore, nulla da desiderare. Nulla da invidiare, nulla di cui vergognarsi. Il male dimenticato. Insomma, un giorno felice. Una foto. Da non cancellare.

#072# 02/04/2019 Ponte Della Fola – Ponte Della Fola Alto (o Del Diavolo) su Via Romea Germanica Imperiale

Pare proprio che non tutti i sogni possano avverarsi. Intanto noi cominciamo a viverci le briciole che si staccano, per caso, al loro passaggio.

#073# 09/04/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Groppo Di Tagliole

È troppo presto per sapere chi siamo e cosa stiamo costruendo. Lo sapremo tra qualche tempo, guardando indietro. Quando sarà ricordo.

#143# 03/11/2020 Casa Serra – Monte Nuda – Lago Santo – Casa Mordini

Seduti su un muretto. La nebbia confonde, amplifica, sfuma le cose. Ci puoi mettere dentro quello che vuoi che sembra vero.

#140# 13/10/2020 Casa Coppi – Via Ducale – Balzo Delle Rose – Passo Di Annibale – Val Di Luce

La prima neve. Sorprende sempre. Ti ritrovi felice per essere il primo a calpestarla. Forse anche il lupo e il capriolo, questa notte, hanno provato la stessa cosa… Poi ognuno di noi è ritornato alla propria realtà…

#134# 03/09/2020 Sentiero Delle Cascate

Ecco. Tieni stretta questa felicità, fanne scorta, nascondine un po’ nelle tasche per ritrovarla… poi.

#131# 07/08/2020 Lago Santo – Lago Baccio – Monte Rondinaio Lombardo – Monte Rondinaio – Lago Turchino

Nell’uomo saggio, il peso del tempo non spegne la voglia di fare, vedere, amare. Inesorabilmente, però, il tempo vincerà. Noi lo sconfiggiamo, ogni giorno, non rimandando nulla a domani. Poi stiamo qui e guardiamo cosa succede.

#129# 22/07/2020 Passo Del Saltello – Cime Di Romecchio – Cima Dell’Omo

La nube di un dubbio si addensa sull’avida corsa che ti porta verso la Cima: una volta in vetta, se non ci fosse altro che il perenne susseguirsi di altre fatiche e altre vette, non è stato forse più saggio il Poeta che è restato giù, sotto, a fantasticare?

#125# 24/06/2020 Lago Santo – Foce A Giovo – Monte Rondinaio – Lago Baccio

Salendo al Monte Rondinaio, ci chiediamo se la ricerca della felicità, della bellezza e dello stare bene richieda sempre fatica… Poi sdraiati sull’erba, sotto un maggiociondolo, scopriamo che anche non pensando a nulla, ci si può arrivare molto vicini…

#121# 26/05/2020 Lago Santo – Passo Boccaia – Campi Di Annibale – Colle Bruciata – Monte Giovo

Salendo al Monte Giovo, l’azzurro ci pervade. Tutto sembra esserne ammaliato. Gli alberi si protendono, i fiori cercano di assorbirlo, le acque lo riflettono. E’ stato bello, è durato un attimo solo. Le nuvole sono già qui.

#115# 19/02/2020 Lago Baccio – Sella del Rondinaio – Lago Santo Modenese

2 dei laghi più famosi dell’Appenino Modenese nel loro fascino invernale fatto di trasparenze e cascate ghiacciate.

#113# 04/02/2020 Le Vaccherecce – Monte Nuda

Saliamo dalle Vaccherecce, ultimo avamposto umano di una vallata pressoché disabitata, in mezzo a boschi che paiono non finire mai per arrivare a godere di un panorama meraviglioso su Appennino Modenese e Reggiano.

#108# 23/12/2019 Lago Santo – Lago Baccio – Rondinaio – Rondinaio Lombardo

La magia del Lago Santo, del Lago Baccio, delle trote che ti saltano nelle mani e delle montagne che li circondano. Insieme ad ospiti speciali che vengono dalla Spagna e dal Cile.

#106# 10/12/2019 Lago Santo verso Monte Giovo e Cima Dell’Omo

Il Monte Giovo e la Cima Dell’Omo si difendono dalla nostra invasione ghiacciando i loro accessi. Non ci rimane che lustrarci gli occhi su Appennini, Pianura Padana e Alpi dalla splendida vallata dei Campi di Annibale.

#099# 16/10/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Passo Boccaia – Lago Santo

Perché quasi sicuramente, dalle nostre parti, i colori sono stati inventati in ottobre. Forse anche i tortellini.

#091# 22/08/2019 Lago Santo – Colle Bruciata – Cima Dell’Omo

Salendo a Cima Dell’Omo la nebbia ci avvolge, morbido rifugio per vedere solo quello che si vuole. Nella pentola i nostri pensieri, anche i più fumosi.

#089# 14/08/2019 Lago Baccio e dintorni

Sulle rive del Lago Baccio onde verdi, blu e rosa si rincorrono. Intanto, più in alto, le montagne ricordano di essere state vulcani, un giorno lontano.

#084# 10/07/2019 Lago Santo – Lago Baccio – Lago Turchino

Sul sentiero tra il Lago Santo, il Lago Baccio e il Lago Turchino la nebbia, gelosa, ci avvolge per nascondere la bellezza dei luoghi. Tra le brume ci pare di scorgere una ballerina danzare.

#081# 26/06/2019 Lago Santo Modenese – Monte Giovo – Lago Baccio

Dal Lago Santo al Monte Giovo, strati di vita si sedimentano su prati smeraldo. In basso, due occhi placidi ci guardano.

#080# 19/06/2019 Passo Del Saltello – Cime Di Romecchio – Rifugio Il Burigone

In bilico tra Frignano e Garfagnana. Sui monti ma la Via Dei Remi ci racconta del mare appena di là dalle Alpi Apuane. Due farfalle volano in cielo ma ieri erano poco più di vermi sulla terra.

#077# 31/05/2019 Lago Santo – Passo Boccaia – Cima Dell’Omo

Gli altipiani sotto Cima Dell’Omo trasudano neve che non vuole arrendersi. I ruscelli la portano al mare, dove saprà ritrovarsi prima dell’inverno che, di sicuro, tornerà.

#074# 10/05/2019 Pievepelago – Roccapelago

Anche i giorni più tristi avranno un senso. Tatuaggi invisibili sulla nostra pelle, prima o poi, si compiranno. E allora le nostre ossa potranno finalmente riposare qui, a Roccapelago.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: