#146# 15/12/2020 La Fiancata – Via Ducale verso Foce A Giovo

La luce si è spenta nello stesso momento. Ci ho messo solo un po’ di più a trovare la strada. Ma ora sono qui. Finalmente.

#142# 29/10/2020 Doccia Del Cimone – Monte Balzone – Campile – Il Piano

In questo giorno, dovevamo ridere e brindare, era scritto.

#133# 26/08/2020 Doccia del Cimone – Alpicella del Cimone – Il Balzone – Campile

Non sappiamo se questi posti sono magici o se lo diventano perché ci siamo noi. Poco importa. E’ bello stare qui ed impregnarsi il più possibile di questa magia. Verranno tempi bui.

#132# 12/08/2020 Doccia Del Cimone – Serra Alta (tra Monte La Piazza e Monte Lagoni)

«Ecco, dinanzi a voi io mando il mio Messaggero: egli vi indicherà la via e i dettagli delle 132 gite precedenti. Voce di uno che grida nel deserto: ascoltatemi donne o tremenda sarà la vendetta del Signore, nell’anfiteatro confinate sarete ad ascoltare di Partenope il sommo Cantore!» Dal Libro dell’Esodo di Marco C. 1, 1-6.

#128# 16/07/2020 Val Di Luce – Lago Piatto – Alpe Tre Potenze

Uomini e donne si affannano, su questa terra, per lasciare tracce del loro passaggio. L’Alpe Tre Potenze guarda e sorride. Anche chi ha fatto più sforzi, non ce la farà. Qualche giorno e tutto sarà decomposto.

#122# 03/06/2020 Bellagamba – Monte Lagoni – Libro Aperto – Foce Delle Verginette

La nebbia e la fatica tentano di nasconderci la bellezza delle cose. Vittoria effimera. Sappiamo che ci sono, insieme al verde e all’azzurro. Le tramanderemo.

#120# 22/05/2020 Val Di Luce – Passo Dei Rombicetti – Passo Di Annibale – Femmina Morta

Cantami, o Diva, del distratto Viandante / il peregrinar ardito che illimitati addusse battiti al cuor / dei simulati Amanti, che anzi lo insuperabile confine, / in fronte al local gendarme, bacio si diedero/ per disporre di consanguinee, discoste e divise, / ma agognate refezioni, al tempo spezzate coi segregati / corrispondenti in brumose contrade.

#115# 19/02/2020 Lago Baccio – Sella del Rondinaio – Lago Santo Modenese

2 dei laghi più famosi dell’Appenino Modenese nel loro fascino invernale fatto di trasparenze e cascate ghiacciate.

#114# 13/02/2020 Bellagamba – Monte Libro Aperto

Dal borgo di Bellagamba e le sue Capanne Celtiche verso il Libro Aperto tra neve e sole.

#111# 23/01/2020 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Via Ducale

Percorriamo in parte l’antica Via Ducale che collegava Modena e Massa tra sole, neve, orme di animali, panorami mozzafiato su Appennino Bolognese, Modenese e Reggiano

#110# 16/01/2020 Doccia Di Fiumalbo – base del Libro Aperto

Tra muri a secco, faggi e Capanne Celtiche fino ai piedi del Libro Aperto, sotto l’occhio vigile di sua maestà il Cimone.

#107# 17/12/2019 Fiumalbo – Abetone su Via Romea Germanica Imperiale

Partiamo dalla incantata Fiumalbo sul percorso dell’antica Via Romea Germanica Imperiale con l’intento di raggiungere l’Abetone. La pioggia però non ci dà tregua almeno fino a quando non ci rifugiamo al ristorante Colò di Dogana Nuova dove tortellini, tagliatelle e uno stupefacente cestino di croccante ripieno di mascarpone e frutta, aiutano a superare delusione eContinua a leggere “#107# 17/12/2019 Fiumalbo – Abetone su Via Romea Germanica Imperiale”

#106# 10/12/2019 Lago Santo verso Monte Giovo e Cima Dell’Omo

Il Monte Giovo e la Cima Dell’Omo si difendono dalla nostra invasione ghiacciando i loro accessi. Non ci rimane che lustrarci gli occhi su Appennini, Pianura Padana e Alpi dalla splendida vallata dei Campi di Annibale.

#105# 05/12/2019 Doccia Di Fiumalbo – base del Libro Aperto

Storie raccontate da alberi che diventano sculture, da funghi che sfidano il gelo, dal ghiaccio e dal cielo che dipingono quadri.

#103# 20/11/2019 Doccia Del Cimone verso Pian Cavallaro

Racconto di come sia duro cavalcare le onde che la neve crea, tra Capanne Celtiche e pinete, sotto l’occhio benevolo e assolato del Monte Cimone.

#102# 14/11/2019 Passo di Monte Modino verso Passo Foce A Giovo

Di come il Duca di Modena per raggiungere la sua amata fece costruire una strada fino a Massa e di come ancora adesso appaia un cuore sul fronte della montagna innevata.

#099# 16/10/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Passo Boccaia – Lago Santo

Perché quasi sicuramente, dalle nostre parti, i colori sono stati inventati in ottobre. Forse anche i tortellini.

#098# 8 – 10/10/2019 Circumnavigazione del Monte Cimone

Sua Maestà il Monte Cimone visto in tutte le sue sfaccettature, mentre Messer Mirtillo si crede Picasso ed è nel suo periodo rosso.

#090# 16/08/2019 Bellagamba – Foce Delle Verginette verso Monte Libro Aperto

Dal borgo di Bellagamba verso il Libro Aperto: un albero solo al comando, due occhi prigionieri ti trafiggono, qualcuno in alto cerca la sua strada … chissà se la troverà.

#087# 01/08/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti

Verso il Balzo Delle Rose tra verdi Piramidi e riti sacrificali di Mirtilli e Lamponi su odorosi altari.

#086# 25/07/2019 Doccia Del Cimone – Monte Il Balzone – Campile

Inseguiamo il groviglio dei nostri pensieri che si dipana tra il Monte Cimone, la Bretagna e il Galles su orme e armonie celtiche.

#083# 05/07/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti verso Passo Di Annibale

Dopo un tuffo nel verde, la tuffatrice si riposa sul Balzo Delle Rose. Ai suoi piedi colorati e odorosi trofei.

#082# 01/07/2019 Val Di Luce – Femmina Morta – Alpe Tre Potenze

In Val Di Luce alberi vanitosi si ergono, acconciati per la festa, attendendo Annibale e i suoi elefanti, illusi di poter vedere Roma! I fiori, umili e caduchi, sanno che non accadrà.

#078# 06/06/2019 Bellagamba – Monte Lagoni – Libro Aperto – Foce Delle Verginette

Il Pastore errante di Bellagamba. Sorge in sul primo albore; / move la greggia oltre pel campo, e vede / greggi, fontane ed erbe; / poi stanco si riposa in su la sera: / Altro mai non ispera.

#076# 23/05/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti – Ronchi – Rotari

Al Balzo Delle Rose alberi protesi verso l’agognata primavera mentre muschi spaventati pensano al letargo estivo, in attesa di stagioni migliori.

#075# 14/05/2019 Fiumalbo – Macerino – Abetone su Via Romea Germanica Imperiale

Le intemperie della vita erodono le nostre certezze e le nostre convinzioni. Per restare saldi bisogna avere radici profonde. Fino al centro della Terra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: