Home

foto ed esperienze a spasso per le sole montagne modenesi (o quasi)

#156# 16/06/2021 Passo Boccaia – Campi di Annibale – Passo Porticciola – Cima Dell’Omo

I ricordi sono come il vino che decanta dentro la bottiglia: rimangono limpidi e il torbido resta sul fondo. Non bisogna agitarla, la bottiglia. Mario Rigoni Stern, morto 16 giugno 2008, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: sulla strada che porta al Lago Santo, parcheggiamo in corrispondenza del sentiero 531. Da 1350 mt, lungo questo sentiero, per una ripida salita, arriviamo a Passo Boccaia (1574 mt). Imbocchiamo il sentiero 529 (in questo tratto coincide con l’Alta Via Dei Parchi e il sentiero europeo E1) ed attraversiamo la stupenda vallata dei Campi Di Annibale. Siamo nel pieno della fioritura, ci…

Leggi tutto

#155# 11/06/2021 Abetone – Monte Majore – Foce Delle Verginette – Monte Libro Aperto

La felicità è conoscere e meravigliarsi. Jacques Cousteau, nato 11 giugno 1910, oceanografo Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dall’Abetone (1368 mt) imbocchiamo, in auto, Via Uccelliera e poi Via Bagatti per parcheggiare in corrispondenza della sbarra e proseguire a piedi. Anche il tratto percorso in auto coincide con il sentiero 00 che qui passa in corrispondenza delle Piramidi, antico confine tra Emilia-Romagna e Toscana. Questo tratto è comune anche al sentiero europeo E1 e alla Via Romea Germanica Imperiale ed è particolarmente comodo e alla portata veramente di tutti. Arrivati ad un ampio spiazzo con fontana si può scegliere di salire…

Leggi tutto

#150# 04/06/2021 Doccia Del Cimone – Campile – Monte La Piazza – Monte Cimone – Pian Cavallaro

La sofferenza è insita nella natura umana; ma non soffriamo mai, o almeno molto di rado, senza nutrire la speranza della guarigione. Giacomo Casanova, morto il 4 giugno 1798, scrittore e avventuriero Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: 150 escursioni! O meglio, gite come le chiamiamo noi. Finalmente siamo riusciti a ritrovarci quasi in formazione completa per celebrare questo traguardo raggiunto in meno di 4 anni. E se non ci fosse stato il COVID…Parcheggiamo a Doccia Del Cimone (1377 mt.) e prendiamo il sentiero 489 senza una meta precisa. Siamo qui e ci basta. Subito dopo il B&B…

Leggi tutto

#149,7# 27/05/2021 I Taburri – Pizzo Dei Sassi Bianchi – Monte Lancino

È più difficile rinunciare all’amore che alla vita. Louis-Ferdinand Céline, nato il 27 maggio 1894, scrittore Pranzo: rifugio Taburri, Fanano (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio del rifugio Taburri (1233 mt). Restiamo, come al solito, ammirati dal panorama unico sul crinale che va dal Libro Aperto al Monte Cimone le cime più famose del Frignano. Prendiamo, per un brevissimo tratto, il sentiero 445 che lasciamo per imboccare il sentiero 433 che sale, piuttosto bruscamente, in mezzo ad una magnifica foresta di faggi. Vista la stagione essi cominciano ad avere le prime foglioline di un verde ancora timido. Una volta lasciato…

Leggi tutto

#149,3# 19/05/2021 La Fiancata – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti – Via Ducale

Cosa desideri dagli altri? Amore? Sostegno? Lealtà? Qualunque cosa desideri, donala tu per primo. Kriyananda, nato il 19 maggio 1926, maestro spirituale Pranzo: ristorante Cimone, Riolunato (link) Itinerario: partiamo dal parcheggio in località La Fiancata (1362 mt), sulla strada che dalla Statale 12 a Dogana Nuova porta a Rotari, poi a Tagliole ed infine al Lago Santo Modenese, in corrispondenza del passo sotto il Monte Modino. Imbocchiamo la carrareccia che rappresenta una delle vie principali di accesso al Parco Del Frignano, una delle meraviglie dei Parchi Dell’Emilia Centrale. Siamo immersi in una splendida foresta, prima di faggi e poi di…

Leggi tutto

#149,2# 06/05/2021 Ospitale – Passo Dei Ronchi – Passo Della Riva – Casa Pallai

C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. Henry David Thoreau, morto il 6 maggio 1862, scrittore Pranzo: ristorante Locanda Romana, Trentino di Fanano (link) Itinerario: parcheggiamo nel borgo di Ospitale di Fanano (955 mt). Il nome del paese già ci riporta ad antiche vie e ai pellegrini che nel corso dei secoli hanno percorso queste vallate. In corrispondenza dello stabilimento di imbottigliamento dell’Acqua Monte Cimone prendiamo il sentiero 409 che, dopo aver attraversato il Rio Ospitale, in modo piuttosto brusco, ci porta fino ai 1343 mt del Passo Dei Ronchi. Per…

Leggi tutto

#149 e ¾# 29/04/2021 Monzone – Ponte Del Diavolo – Brandola

La durata di un film dovrebbe essere direttamente commisurata alla capacità di resistenza della vescica umana. Alfred Hitchcock, morto il 29 aprile 1980, regista Pranzo: ristorante Corsini, Pavullo nel Frignano (link) Itinerario: parcheggiamo in corrispondenza dell’Agriturismo Casa Minelli nel bellissimo borgo di Monzone, famoso per i funghi e i boschi che crescono sulla sabbia di antichi mari. Risaliamo sulla strada che coincide con il sentiero 520 e con la storica Via Vandelli fino ad arrivare al mitico Ponte Del Diavolo (o Ercole), sempre suggestivo e maestoso. Proseguiamo poi per un breve tratto sul sentiero 524. Lo lasciamo per seguire le…

Leggi tutto

#149# 05/02/2021 Capanno Guerri – Via Vandelli – La Fabbrica – I Casoni

Nessun dolore, nulla da desiderare. Nulla da invidiare, nulla di cui vergognarsi. Il male dimenticato. Insomma, un giorno felice. Una foto. Da non cancellare. La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili. William Burroughs, nato il 5 febbraio 1914, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: risaliamo da Sant’Andrea Pelago fino a Capanno Guerri (1276 mt), dove parcheggiamo. Si tratta di uno dei luoghi più belli e fotografati dell’intero Frignano. La Capanna Celtica, il prato, l’albero monumentale con il Monte Cimone sullo sfondo, sono quasi il simbolo dell’Appenino Modenese. Da qui ci muoviamo sulla Via Vandelli (sentiero…

Leggi tutto

#148# 07/01/2021 Piane Di Mocogno – Monte Cantiere

Pensieri che si fermano e si fanno raggiungere. Fantasmi. Solidi e pesanti. Non ci sono miracoli. Non ci sono favole. Un dirupo. Doversi buttare. Si precipita senza sapere per quanto. Unica speranza, in fondo, un sorriso. Al diavolo, allora, anche il Diavolo, se anche il male, io, me lo devo fare da me. Giorgio Caproni, nato il 7 gennaio 1912, poeta Pranzo: baita Del Duca, Piane Di Mocogno, Lama Mocogno (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici delle Piane Di Mocogno (1313 mt) prendiamo la strada che porta verso Palagano e la Baita Del Duca. Qui prendiamo a sinistra sulla…

Leggi tutto

#147# 21/12/2020 Solstizio d’inverno tra Val Di Luce e Lago Piatto

Invece di misurare tutto con numeri e metri, ricordiamoci tutte le volte che siamo rimasti senza fiato. Alcuni scienziati affermano che l’idrogeno, proprio perché così abbondante, è il mattone fondamentale dell’universo. Io dico che nell’universo c’è più stupidità che idrogeno. Frank Zappa, nato il 21 dicembre 1940, chitarrista Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici della Val Di Luce (1512 mt), prendiamo la carrareccia che ci porta verso il rifugio Le Terrazze, l’imponente struttura che domina la vallata. Iniziata negli anni trenta dall’Ing. Farinati per il suo ambizioso progetto per l’allora Valle Delle Pozze che ora…

Leggi tutto

#146# 15/12/2020 La Fiancata – Via Ducale verso Foce A Giovo

La luce si è spenta nello stesso momento. Ci ho messo solo un po’ di più a trovare la strada. Ma ora sono qui. Finalmente. Se puoi sognarlo, puoi farlo. Walt Disney, morto il 15 dicembre 1966, disegnatore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: partiamo dal parcheggio in località La Fiancata (1362 mt), sulla strada che dalla Statale 12 a Dogana Nuova porta Rotari, poi Tagliole ed infine al Lago Santo Modenese. Imbocchiamo la carrareccia che rappresenta una delle vie principali di accesso al Parco Del Frignano, una delle meraviglie dei Parchi Dell’Emilia Centrale. La neve è caduta…

Leggi tutto

#145# 07/12/2020 Monteobizzo – Torricella – Crocette – Vie Cave – Campiano

Potrebbe essere un’idea: farsi del bene. Che a farsi del male, sono capaci tutti. Non esiste il diavolo. E’ solo Dio quando è ubriaco. Tom Waits, nato il 7 dicembre 1949, cantautore Pranzo: ristorante Corsini, Pavullo nel Frignano (link) Itinerario: …perseverare è diabolico. Nonostante la pioggia, la nebbia, la neve, siamo qui. Parcheggiamo in prossimità della Pieve Di San Vincenzo (XV sec, abside XII sec.) in località Monteobizzo a 694 mt. Qui imbocchiamo il sentiero 516 e proseguiamo sul tratto dello stesso che coincide con la strada provinciale per Verica. La abbandoniamo subito perché il sentiero sale, a sinistra, verso il borgo La Torricella la…

Leggi tutto

#072# 02/04/2019 Ponte Della Fola – Ponte Della Fola Alto (o Del Diavolo) su Via Romea Germanica Imperiale

Pare proprio che non tutti i sogni possano avverarsi. Intanto noi cominciamo a viverci le briciole che si staccano, per caso, al loro passaggio. Limitarsi a vivere non è abbastanza. C’è bisogno anche del sole, della libertà e di un piccolo fiore. Hans Christian Andersen, nato il 2 aprile 1805, scrittore e poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link). Itinerario: il tempo non è dei migliori per cui rinunciamo al crinale ma perseveriamo nella volontà di non fermarci mai. Parcheggiamo nel piccolo borgo di Fola (787 mt) che sovrasta l’omonimo splendido Ponte medievale sul Fiume Scoltenna, tra i paesi di…

Leggi tutto

#073# 09/04/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Groppo Di Tagliole

È troppo presto per sapere chi siamo e cosa stiamo costruendo. Lo sapremo tra qualche tempo, guardando indietro. Quando sarà ricordo. Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza. Lorenzo Il Magnifico, morto il 9 aprile 1492, politico e letterato Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link). Itinerario: parcheggiamo all’inizio del paese di Tagliole (1148 mt), sulla strada che porta al Lago Santo Modenese. Da qui prendiamo il sentiero 533 che, attraversando la Costa del Paradiso, raggiunge la Fonte Degli Aseri ed infine il Monte Nuda (1775 mt). Ammiriamo il panorama a 360…

Leggi tutto

#144# 12/11/2020 Anello del Monte Cimone (Lago Della Ninfa – Monte La Piazza – Campile – Pian Cavallaro)

Il potersi rivedere non ha prezzo, tempo, spazio. È. Nessuno fa del bene agli uomini impunemente. Auguste Rodin, nato il 12 novembre 1840, scultore Pranzo: osteria Il Forte, Sestola (link). Itinerario: lasciamo l’auto vicino alla sbarra che chiude la strada che dal Lago della Ninfa porta a Pian Cavallaro. Da qui proseguiamo sulla Via Dell’Aeronautica fino a Fontana Bedini dove prendiamo il sentiero GE2 verso il Monte La Piazza. Costeggiamo gli impianti sciistici del Cimoncino e riscopriamo il Lago Il Terzo che oggi sembra un lago costiero perché sotto di sé si stende un mare di nebbia che copre l’intera vallata…

Leggi tutto

#143# 03/11/2020 Casa Serra – Monte Nuda – Lago Santo – Casa Mordini

Seduti su un muretto. La nebbia confonde, amplifica, sfuma le cose. Ci puoi mettere dentro quello che vuoi che sembra vero. Il difficile non è raggiungere qualcosa, è liberarsi dalla condizione in cui si è. Marguerite Duras, morta il 3 novembre 1996, scrittrice e regista Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link). Itinerario: parcheggiamo nei pressi di Casa Serra, poco oltre il paese di Tagliole, sulla strada che porta al Lago Santo Modenese. Da qui prendiamo il sentiero 533 in direzione Monte Nuda, attraversando Costa del Paradiso. A differenza della precedente escursione che risaliva alla metà di ottobre 2019, la nebbia…

Leggi tutto

#142# 29/10/2020 Doccia Del Cimone – Monte Balzone – Campile – Il Piano

In questo giorno, dovevamo ridere e brindare, era scritto. Se il cuore è giusto, non importa dove sta la testa. Walter Raleigh, morto il 29 ottobre 1618, navigatore e poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link). Itinerario: parcheggiamo a Doccia Del Cimone (1360 mt.) e prendiamo la strada che sale verso l’Alpicella Del Cimone e Pian Cavallaro. All’incrocio per il B&B Il Borgo Dei Celti, prendiamo la carrareccia che sale a destra. La nebbia oggi ci avvolge e ci impedisce di vedere il paesaggio intorno che sarebbe da favola. La vallata è una delle più belle del Frignano e dell’Appenino Modenese,…

Leggi tutto

#141# 20/10/2020 I Taburri – Monte Lancino – Pizzo Dei Sassi Bianchi

Nella nebbia scomparire. Per ritrovarsi o per non vedersi più. In ogni caso, diversi. Credo di essere all’inferno, tuttavia sono qui. Arthur Rimbaud, nato il 20 ottobre 1854, poeta Pranzo: rifugio Taburri, Fanano (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio del rifugio Taburri (mt.1233). Da qui già si gode di un panorama unico sul crinale dal Libro Aperto al Monte Cimone. Prendiamo, per un brevissimo tratto, il sentiero 431 che lasciamo per imboccare il sentiero 445. In questo tratto, è un’ampia carrareccia non molto pendente che si snoda in mezzo ad una magnifica foresta di faggi nell’occasione coloratissimi, vista la stagione.…

Leggi tutto

#140# 13/10/2020 Casa Coppi – Via Ducale – Balzo Delle Rose – Passo Di Annibale – Val Di Luce

La prima neve. Sorprende sempre. Ti ritrovi felice per essere il primo a calpestarla. Forse anche il lupo e il capriolo, questa notte, hanno provato la stessa cosa… Poi ognuno di noi è ritornato alla propria realtà… Dato che esistono oratori balbuzienti, umoristi tristi, parrucchieri calvi, potrebbero anche esistere politici onesti. Dario Fo, morto il 13 ottobre 2016, drammaturgo, Premio Nobel Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: partiamo dal parcheggio di Casa Coppi (1343 mt.), sulla strada che dalla Statale 12 porta alla Val Di Luce, a due passi dall’Abetone. Imbocchiamo la famosa Via Ducale, identificata anche come…

Leggi tutto

#139# 08/10/2020 Abetone – Foce Delle Verginette – Libro Aperto

È così che scorre il tempo. Difficile da trattenere a mani nude. Insieme qualcosa si può fare. Insieme possiamo cercare di fermarlo… un attimo. Mi disturba la morte, è vero. Credo che sia un errore del padreterno. Non mi ritengo per niente indispensabile, ma immaginare il mondo senza di me: che farete da soli? Vittorio Alfieri, morto 8 ottobre 1803, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dall’Abetone (1368 mt.) imbocchiamo, in auto, Via Uccelliera e poi Via Bagatti e parcheggiamo in corrispondenza della sbarra per proseguire a piedi. Anche il tratto percorso in auto coincide con il sentiero 00 che…

Leggi tutto

#138# 30/09/2020 Alpe Di Siusi (Saltria – Rifugio Sasso Piatto)

Sapere stare al mondo, significa vedere la bellezza della natura che ti circonda. E lasciarti sopraffare. Chi ha la testa riflette, chi non ce l’ha chiacchiera. Oreste Del Buono, morto il 30 settembre 2003, scrittore Pranzo: baita Saltner, Saltria, Alpe Di Siusi, Castelrotto (link) Itinerario: a distanza di un anno eccoci di nuovo qui, all’Alpe Di Siusi. Un meraviglioso e incantato Altopiano che si estende per circa 60 km quadrati. Un ambiente magico, con enormi distese verdi, contornato da gruppi di montagne tra le più belle e famose al mondo, costellato di masi e animali al pascolo. Dopo aver parcheggiato…

Leggi tutto

#137# 25/09/2020 Montecuccolo – Renno – Gaiato su antiche vie storiche

Non è facile rimanere, qui, in bilico. Passato e futuro si intersecano. Quello che non hai avuto dall’uno, lo pretendi dall’altro. Ma la vera ricchezza è trattenere, questo attimo fuggente, il presente. Parlare è da stupidi, tacere è da codardi, ascoltare è da saggi. Carlos Ruiz Zafon, nato il 25 settembre 1964, scrittore Pranzo: ristorante Albergo Corsini, Pavullo nel Frignano (link) Itinerario: le condizioni meteorologiche, non propriamente favorevoli, ci fanno optare per un percorso a quote un po’ più basse del solito. Partiamo dal parcheggio del borgo di Montecuccolo (873 mt.), con il suo famoso Castello. Qui nacque Raimondo Montecuccoli,…

Leggi tutto

#136# 15/09/2020 Case Di Civago – Rifugio Segheria – Rifugio Battisti – Rifugio San Leonardo

Non chiedersi niente, lasciare che tutto scorra. Il rumore dei nostri piedi che spostano sassi e del ruscello che trasporta a valle detriti. Sperare che qualcosa rimanga, se servirà. Il coraggio è fatto di paura. Oriana Fallaci, morta il 15 settembre 2006, scrittrice Pranzo: rifugio Segheria, località Abetina Reale, Civago (link) Itinerario: dal centro di Civago andiamo verso Case Di Civago (1046 mt.) in auto, proseguendo sullo sterrato finché è consentito. Qui parcheggiamo e ci apprestiamo a seguire il sentiero 605 in direzione Rifugio Segheria. Questo tratto coincide con la Tappa 8 della Via Matildica Del Volto Santo. Siamo nel…

Leggi tutto

#135# 09/09/2020 Passo Delle Forbici – Monte Prado

La montagna, come l’amore, non ammette mediocrità ed indifferenza. E’ benedizione o maledizione. Diavolo o acquasanta. Non ci si libera di una cosa evitandola ma soltanto attraversandola. Cesare Pavese, nato il 9 settembre 1908, scrittore Pranzo: ristorante Il Casone, Casone Di Profecchia, Castiglione Di Garfagnana (link) Itinerario: arriviamo al Passo Delle Forbici (1574 mt.) in auto, l’ultimo tratto da Casone Di Profecchia è sterrato. Qui parcheggiamo e ci apprestiamo a seguire il sentiero 00 (GEA Grande Escursione Appenninica) in direzione ovest. Lo seguiremo sempre sia all’andata che al ritorno. Siamo sul crinale tra Appennino Reggiano, Garfagnana e le Alpi Apuane…

Leggi tutto

#134# 03/09/2020 Sentiero Delle Cascate

Ecco. Tieni stretta questa felicità, fanne scorta, nascondine un po’ nelle tasche per ritrovarla… poi. Ricordate, la tempesta è una buona opportunità per il pino e per il cipresso per mostrare la loro forza e la loro stabilità. Ho Chi Minh, morto il 3 settembre 1969, rivoluzionario e leader politico Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: parcheggiamo in prossimità degli impianti sportivi di Sant’Annapelago frazione di Pievepelago a 1070 mt sul livello del mare. Da qui parte il Sentiero Delle Cascate, perfettamente descritto, come al solito, dal nostro ‘partner’ Sentieri in Cammino. Il sentiero è segnalato perfettamente e…

Leggi tutto

#133# 26/08/2020 Doccia del Cimone – Alpicella del Cimone – Il Balzone – Campile

Non sappiamo se questi posti sono magici o se lo diventano perché ci siamo noi. Poco importa. E’ bello stare qui ed impregnarsi il più possibile di questa magia. Verranno tempi bui. Non capiremo mai abbastanza quanto bene è capace di fare un sorriso. Madre Teresa di Calcutta, nata il 26 agosto 1910, missionaria, beata, premio Nobel Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: parcheggiamo a Doccia Del Cimone (1360 mt.) e prendiamo la strada che sale verso l’Alpicella Del Cimone e Pian Cavallaro. All’incrocio per il B&B Il Borgo Dei Celti, prendiamo la carrareccia che sale a destra.…

Leggi tutto

#132# 12/08/2020 Doccia Del Cimone – Serra Alta (tra Monte La Piazza e Monte Lagoni)

«Ecco, dinanzi a voi io mando il mio Messaggero: egli vi indicherà la via e i dettagli delle 132 gite precedenti. Voce di uno che grida nel deserto: ascoltatemi donne o tremenda sarà la vendetta del Signore, nell’anfiteatro confinate sarete ad ascoltare di Partenope il sommo Cantore!» Dal Libro dell’Esodo di Marco C. 1, 1-6. È più facile perdonare un nemico che un amico. William Blake, morto il 12 agosto 1827, poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: parcheggiamo a Doccia Del Cimone (1360 mt.). Il paesaggio è da favola, la vallata è una delle più belle dell’Appennino…

Leggi tutto

#131# 07/08/2020 Lago Santo – Lago Baccio – Monte Rondinaio Lombardo – Monte Rondinaio – Lago Turchino

Nell’uomo saggio, il peso del tempo non spegne la voglia di fare, vedere, amare. Inesorabilmente, però, il tempo vincerà. Noi lo sconfiggiamo, ogni giorno, non rimandando nulla a domani. Poi stiamo qui e guardiamo cosa succede. Non piangere quando tramonta il sole, le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle. Rabindranath Tagore, morto il 7 agosto 1941, poeta e premio Nobel Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio del Lago Santo (1502 mt.), prendiamo il sentiero 523 fino al Lago Baccio (1550 mt.) dove imbocchiamo il sentiero 521 che ci porta verso il Monte Rondinaio. Arrivati a…

Leggi tutto

#130# 29/07/2020 Capanno Tassoni – Lago Scaffaiolo – Monte Spigolino – Passo Della Croce Arcana – antico borgo La Sega

Perché quando si decide di fare un percorso insieme, non è importante fare sempre esattamente lo stesso itinerario. L’importante è sentire sempre la voglia di ricercarsi, di incrociarsi, di ritrovarsi, di appartenersi. “Non bisogna giudicare Dio da questo mondo, perché è soltanto uno schizzo che gli è riuscito male.” Vincent van Gogh, morto il 29 luglio 1890, pittore Pranzo: Ristoro Lo Spigolino, Passo Croce Arcana 1, Ospitale di Fanano (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio del Rifugio Capanno Tassoni (1317 mt.) e da qui prendiamo il sentiero 445 in direzione est verso il Passo Della Riva. Siamo nel mezzo di…

Leggi tutto

#129# 22/07/2020 Passo Del Saltello – Cime Di Romecchio – Cima Dell’Omo

La nube di un dubbio si addensa sull’avida corsa che ti porta verso la Cima: una volta in vetta, se non ci fosse altro che il perenne susseguirsi di altre fatiche e altre vette, non è stato forse più saggio il Poeta che è restato giù, sotto, a fantasticare? “Io per vivere rapino banche, e voi?” John Dillinger, morto il 22 luglio 1934, criminale Pranzo: rifugio Il Burigone, San Pellegrino In Alpe, Castiglione di Garfagnana (link) Itinerario: sulla strada che dal Passo Delle Radici porta verso San Pellegrino In Alpe al Passo Del Lagadello prendiamo la strada che costeggia il…

Leggi tutto

#128# 16/07/2020 Val Di Luce – Lago Piatto – Alpe Tre Potenze

Uomini e donne si affannano, su questa terra, per lasciare tracce del loro passaggio. L’Alpe Tre Potenze guarda e sorride. Anche chi ha fatto più sforzi, non ce la farà. Qualche giorno e tutto sarà decomposto. “È già amaro commettere delle sciocchezze, ma le sciocchezze inutili sono quanto di più amaro ci sia.” Heinrich Boll, morto 16 luglio 1985, scrittore, premio Nobel Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici della Val Di Luce (1512 mt.), prendiamo il sentiero 505 che ci porta fino al Lago Piatto a 1823 mt. Da qui procediamo a destra…

Leggi tutto

#127# 07/07/2020 Val Sestaione – Foce Di Campolino – Lago Nero

Nella nebbia, gli alberi si annodano, si stringono, si contorcono. Niente e nessuno riuscirà a sconfiggerli, questo posto è loro. Noi ci accorgiamo che scarpone vecchio, non fa buon brodo. Per fortuna, invece, la gallina ancora sì. “Siamo abituati al fatto che gli uomini disprezzino ciò che non comprendono.” Arthur Conan Doyle, morto il 7 luglio 1930, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: sulla strada che porta dalla SS12 dell’Abetone all’Orto Botanico, parcheggiamo in corrispondenza della sbarra che impedisce il proseguimento ai veicoli. Siamo a 1309 mt. ed imbocchiamo il sentiero 108 fino al rifugio Casetta Dei…

Leggi tutto

#126# 02/07/2020 Madonna Dell’Acero – Cascate Del Dardagna – Lago Scaffaiolo

La Natura è dispensatrice dei propri doni: vita e felicità. Il vedersi e l’allegria sono le briciole che cadono dalla sua tavola. Sembrano poco o nulla. Ma il segreto, forse, è proprio questo: accontentarsi. “Essere uomo è un mestiere difficile. E soltanto pochi ce la fanno.” Ernest Hemingway, morto il 2 luglio 1961, scrittore Pranzo: rifugio Cavone, Corno Alle Scale, Lizzano In Belvedere (link) Itinerario: parcheggiamo di fianco al santuario di Madonna Dell’Acero (1198 mt.) e da qui prendiamo il sentiero 331 che, in mezzo a una foresta di faggi, con un percorso pressoché piatto ci porta nei pressi delle…

Leggi tutto

#125# 24/06/2020 Lago Santo – Foce A Giovo – Monte Rondinaio – Lago Baccio

Salendo al Monte Rondinaio, ci chiediamo se la ricerca della felicità, della bellezza e dello stare bene richieda sempre fatica… Poi sdraiati sull’erba, sotto un maggiociondolo, scopriamo che anche non pensando a nulla, ci si può arrivare molto vicini… “Amicizia: una nave abbastanza grande per portare due persone quando si naviga in buone acque, ma riservata a una sola quando le acque si fanno difficili.” Ambrose Bierce, nato il 24 giugno 1842, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio del Lago Santo (1502 mt.), prendiamo il sentiero 519 e lo percorriamo interamente fino a Foce a…

Leggi tutto

#124# 18/06/2020 I Taburri – Libro Aperto – Cascate Del Doccione

Nebbia, vento, nuvoloni e sole si alternano veloci per non perdersi la bellezza dei rododendri in fiore. Non succederà mai che gli stessi elementi si muovano per noi e per le nostre opere, se non saranno altrettanto belle. “Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, la pietra che ha cambiato posto.” José Saramago, morto il 18 giugno 2010, scrittore e premio Nobel…

Leggi tutto

#123# 09/06/2020 Polle – Passo Del Lupo – Pian Cavallaro

Ode sull’umana caducità. O giovane Vincitor dell’odierna tenzone, intendi che Grazia Dispensatrice, di Ventura fu celere adulatrice. O esitante Fanciulla rammenta, li sempiterni acuminati versi spezzeranno ciò che poderose spade produrranno. O tronfi Vegliardi del vostro fin raggiunto, ingrati del ricevuto ben, tenetevi pronti dei vostri Signor a pagar li conti. O imperterrito Scoltenna passa, considera, ma non ti far canzone, dell’umana transitoria conditione. “Il cuore umano è uno strumento a molte corde. Il perfetto conoscitore degli uomini le sa far vibrare tutte, come un buon musicista.” Charles Dickens, morto il 9 giugno 1870, scrittore Pranzo: ristorante Cimone, Riolunato (link)…

Leggi tutto

#122# 03/06/2020 Bellagamba – Monte Lagoni – Libro Aperto – Foce Delle Verginette

La nebbia e la fatica tentano di nasconderci la bellezza delle cose. Vittoria effimera. Sappiamo che ci sono, insieme al verde e all’azzurro. Le tramanderemo. “Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I nostri giorni più belli non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l’ho ancora detto.” Nazim Hikmet, morto il 3 giugno 1963, poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio vicino al borgo di Bellagamba (1299 mt.) prendiamo il sentiero 493 che, con una…

Leggi tutto

#121# 26/05/2020 Lago Santo – Passo Boccaia – Campi Di Annibale – Colle Bruciata – Monte Giovo

Salendo al Monte Giovo, l’azzurro ci pervade. Tutto sembra esserne ammaliato. Gli alberi si protendono, i fiori cercano di assorbirlo, le acque lo riflettono. E’ stato bello, è durato un attimo solo. Le nuvole sono già qui. “Il tuo primo pensiero sia d’unire.” Ciro Menotti, morto il 26 maggio 1831, patriota Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: sulla strada che porta al Lago Santo, parcheggiamo in corrispondenza del sentiero 531. Da 1350 mt., lungo questo sentiero, per una ripida salita, arriviamo a Passo Boccaia (1574 mt.). Imbocchiamo il sentiero 529 (in questo tratto coincide con l’Alta Via Dei…

Leggi tutto

#120# 22/05/2020 Val Di Luce – Passo Dei Rombicetti – Passo Di Annibale – Femmina Morta

Cantami, o Diva, del distratto Viandante / il peregrinar ardito che illimitati addusse battiti al cuor / dei simulati Amanti, che anzi lo insuperabile confine, / in fronte al local gendarme, bacio si diedero/ per disporre di consanguinee, discoste e divise, / ma agognate refezioni, al tempo spezzate coi segregati / corrispondenti in brumose contrade. “Il vero male non è quello che si soffre,ma quello che si fa.” Alessandro Manzoni, morto 22 maggio 1873, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici della Val Di Luce (1512 mt.), utilizziamo la strada che conduce al…

Leggi tutto

#119# 13/05/2020 Monteobizzo – Monte Della Campana – La Gualesa – Poggio Castro – La Torricella

Il Bardo smarrito nella sua Padule canta… di crescenti e borlenghi all’ombra del grande Cedro, di oltraggiato viandante, di salvifica acquasantiera, di archi echeggianti caduche grandezze, di tre cavalieri erranti che rimembrano antiche pugne. “La vera casa dell’uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi.” Bruce Chatwin, nato il 13 maggio 1940, scrittore “Dieci minuti ancora,mi par debba passare un’ora.Il dito bidelleo che apre il contatto,il cuor di ciascuno fa diventare matto.Il balzo è uno solo e già sono in volo monelli,bidelli, studenti modelli.” Carlo il poeta e Claudio il…

Leggi tutto

#118# 07/05/2020 La Santona – Monte Cantiere

Lungo la via per il Monte Cantiere, alberi e fiori dipinti da Van Gogh celebrano il ritorno alla vita, dopo la lunga prigionia del venefico Inverno. “L’ignoranza non è innocenza, ma peccato.” Robert Browning, nato il 7 maggio 1812, poeta Pranzo: Itinerario: lasciamo le auto a La Santona (1163 mt.) poi, appena imboccata la strada per le Piane Di Mocogno, a sinistra imbocchiamo il sentiero 579 che, nel primo tratto, coincide anche con la mitica Via Vandelli. Lo seguiamo fino ad incrociare il sentiero 583. Questo ci porterà sulla vetta del Monte Cantiere (1617 mt.). Da lì, dopo breve sosta…

Leggi tutto

#117# 05/03/2020 San Dalmazio – Cornazzano – Cascate Del Bucamante – Monfestino – Campofiore

Percorso tra ricordi, boschi, cascate, antichi borghi e castelli nel Comune di Serramazzoni. Pranzo: ristorante Piè Dei Monti, San Dalmazio (link) Itinerario: La partenza è dal parcheggio del ristorante del campo di volo, sulla Nuova Estense 500 mt. a valle del bivio di San Dalmazio. Si parte subito in salita fino al borgo di monte Cornazzano, poi si percorre la successiva ripida discesa che porta alle cascate del Bucamante. Attenzione ad utilizzare calzature adatte soprattutto con terreno bagnato. A questo punto la nostra passeggiata potrebbe continuare seguendo il torrente fino a Granarolo per poi proseguire, nel bosco di castagni, per…

Leggi tutto

#116# 27/02/2020 Sassi di Roccamalatina – Samone verso Monte della Riva

Costeggiamo i Sassi di Roccamalatina tra castagni, ruscelli e panorami mozzafiato su Appennino e Alpi. Pranzo: ristorante Santina, Roccamalatina (link) Itinerario: partenza dal parcheggio dei Sassi di Rocca Malatina poi, dal borgo dei Sassi, seguendo il percorso Belvedere numero 400, discesa al Mulino della Riva e salita a Castellino delle Formiche e Samone fino ad incrociare via Niccolai. A questo punto la nostra passeggiata è arrivata al giro di boa (grande paura di arrivare tardi al ristorante), volendo si può continuare sul percorso Belvedere e arrivare, in breve, al Monte della Riva di Zocca, notevole punto panoramico verso il crinale…

Leggi tutto

#115# 19/02/2020 Lago Baccio – Sella del Rondinaio – Lago Santo Modenese

2 dei laghi più famosi dell’Appenino Modenese nel loro fascino invernale fatto di trasparenze e cascate ghiacciate. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: partiamo dal parcheggio del Lago Santo a circa 1450 metri e poco dopo imbocchiamo il sentiero 523 arrivando dopo meno di 30 minuti al Lago Baccio che troviamo quasi completamente ghiacciato in uno scenario fantastico. Costeggiamo la riva del lago sulla destra e saliamo, sempre sul 523, fin quasi a raggiungere il crinale in direzione Sella del Rondinaio ma intorno ai 1750 metri siamo costretti ad abbandonare la salita perchè il sentiero in vari tratti è…

Leggi tutto

#114# 13/02/2020 Bellagamba – Monte Libro Aperto

Dal borgo di Bellagamba e le sue Capanne Celtiche verso il Libro Aperto tra neve e sole. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: lasciato l’abitato di Bellagamba a circa 1300 metri, uno dei borghi abitati più alti e affascinanti del nostro Appennino Modenese, posizionato tra Fiumalbo e l’Abetone, saliamo sul sentiero 495 lasciando appena partiti sulla nostra sinistra il 493 che sale diretto al Monte Lagoni. Dopo circa 30 minuti di cammino arriviamo alla Foce delle Verginette a 1500 metri e da lì prendiamo il sentiero di crinale 00 che sale fino al passo alla base del Monte Libro…

Leggi tutto

#113# 04/02/2020 Le Vaccherecce – Monte Nuda

Saliamo dalle Vaccherecce, ultimo avamposto umano di una vallata pressoché disabitata, in mezzo a boschi che paiono non finire mai per arrivare a godere di un panorama meraviglioso su Appennino Modenese e Reggiano. Pranzo: ristorante Cimone, Riolunato (link) Itinerario: si parte dal borgo Vaccherecce, sulla strada che si imbocca poco prima di giungere al Ponte di S.Anna, a circa 1000 metri, sul sentiero 539. Dopo un primo breve tratto gipponabile pieghiamo a sinistra costeggiando il Rio Freddo. Da lì saliamo costantemente senza tregua fino ai margini del bosco e dopo un breve tratto pianeggiante torniamo a salire in uno scenario…

Leggi tutto

#112# 29/01/2020 Magrignana – La Marina – Giardino Esperia

I castagni ci accompagnano in un percorso ricco di suggestioni che arrivano da un passato fatto di lotta per la sopravvivenza ma anche di armonia e sintonia con il territorio. Pranzo: ristorante Eurobar, Vaglio di Lama Mocogno (link) Itinerario: partiamo da circa 1100 metri sulla strada che va dalla famosa frazione storica di Magrignana, proprio 2 giorni prima che ricompaia il sole, dopo circa 3 mesi di sola ombra. Ci dirigiamo verso il borgo storico abbandonato de La Marina che merita una visita per la bellezza particolare del luogo. Prendiamo poi il sentiero 467 che ci porta fino al bivio…

Leggi tutto

#111# 23/01/2020 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Via Ducale

Percorriamo in parte l’antica Via Ducale che collegava Modena e Massa tra sole, neve, orme di animali, panorami mozzafiato su Appennino Bolognese, Modenese e Reggiano Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: partenza a 1358 metri al Passo di Monte Modino in località La Fiancata, lungo la gipponabile di collegamento verso il sentiero storico della Via Ducale che si raggiunge al bivio dopo circa 25 minuti. Da qui sempre diritto si imbocca il sentiero 515A che sale costantemente per circa 40 minuti verso il Balzo delle Rose contornati da una vista imponente e magnifica che progressivamente si espande dal Monte…

Leggi tutto

#110# 16/01/2020 Doccia Del Cimone – base del Libro Aperto

Tra muri a secco, faggi e Capanne Celtiche fino ai piedi del Libro Aperto, sotto l’occhio vigile di sua maestà il Cimone. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: partenza dal parcheggio di Doccia a circa 1360 metri e lungo il sentiero 489, in parte sul vecchio tracciato della pista di sci, si prosegue sotto la maestosa cima del Monte Cimone fino a raggiungere il crinale a 1817 metri, a metà strada tra il Monte La Piazza e il Monte Lagoni, lungo il sentiero 447 che congiunge il Monte Cimone al Libro Aperto. Ritorno sullo stesso percorso.

Leggi tutto

#109# 09/01/2020 Impianti Corno Alle Scale – Piana della Calanchetta – Punta Giorgina – Monte Cupolino – Lago Scaffaiolo

Esploriamo l’Appennino Bolognese con un panorama che spazia tra immensi valloni, il mare e la Corsica. Ai nostri piedi un magnifico Lago Scaffaiolo, completamente ghiacciato. Pranzo: ristorante Bruna, Lizzano in Belvedere (link) Itinerario: partenza dal parcheggio degli impianti di risalita nei pressi della Baita del Sole. Salita sul sentiero 329 poi 329A costeggiando il vallone della Piana della Calanchetta sotto il Corno alle Scale. Si passa per Capanna del Sasseto fino a Punta Giorgina. Da qui si prosegue sul sentiero 00 verso Passo dei Tre Termini, il Monte Cupolino, per arrivare al Lago Scaffaiolo. Si costeggia il Rifugio Duca degli…

Leggi tutto

#108# 23/12/2019 Lago Santo – Lago Baccio – Rondinaio – Rondinaio Lombardo

La magia del Lago Santo, del Lago Baccio, delle trote che ti saltano nelle mani e delle montagne che li circondano. Insieme ad ospiti speciali che vengono dalla Spagna e dal Cile. Pranzo: ristorante Cimone, Riolunato (link) Itinerario:partenza dal piazzale del parcheggio del Lago Santo, sentiero 523 verso Lago Baccio poi abbandonando il sentiero principale a circa 30 minuti dalla vetta del Rondinaio, intorno ai 1700 metri d’altitudine, raggiungiamo il crinale tra il Rondinaio Lombardo e la Finestra del Rondinaio, con ritorno sullo stesso sentiero

Leggi tutto

#107# 17/12/2019 Fiumalbo – Abetone su Via Romea Germanica Imperiale

Partiamo dalla incantata Fiumalbo sul percorso dell’antica Via Romea Germanica Imperiale con l’intento di raggiungere l’Abetone. La pioggia però non ci dà tregua almeno fino a quando non ci rifugiamo al ristorante Colò di Dogana Nuova dove tortellini, tagliatelle e uno stupefacente cestino di croccante ripieno di mascarpone e frutta, aiutano a superare delusione e umidità. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:si parte dalla piazza centrale di Fiumalbo e si seguono sempre le indicazioni del Cammino di San Bartolomeo che qui coincide con la Via Romea Germanica Imperiale. Si attraversa il borgo di Macerino, poi pascoli e boschi fino…

Leggi tutto

#106# 10/12/2019 Lago Santo verso Monte Giovo e Cima Dell’Omo

Il Monte Giovo e la Cima Dell’Omo si difendono dalla nostra invasione ghiacciando i loro accessi. Non ci rimane che lustrarci gli occhi su Appennini, Pianura Padana e Alpi dalla splendida vallata dei Campi di Annibale. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:lasciamo la strada che dalla statale 324 va al Lago Santo all’intersezione con il sentiero 531. Da qui una bella salita ci porta a Passo Boccaia. Prendiamo inizialmente il sentiero 527 verso Monte Giovo per lasciarlo quando incontriamo il ghiaccio. Ripieghiamo sui mirtillai verso il 529 in direzione Cima Dell’Omo. Anche qui il ghiaccio ci ferma. Torniamo indietro…

Leggi tutto

#105# 05/12/2019 Doccia Del Cimone – base del Libro Aperto

Storie raccontate da alberi che diventano sculture, da funghi che sfidano il gelo, dal ghiaccio e dal cielo che dipingono quadri. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:partiamo dal parcheggio di Doccia di Fiumalbo e percorriamo sempre il sentiero 489 in direzione del crinale tra il Monte La Piazza e il Monte Lagoni, finché il ghaccio non ci costringe a fermarci. Ritorno lungo lo stesso sentiero con qualche digressione nella splendida vallata del Padule.

Leggi tutto

#104# 26/11/2019 Val Di Luce – Lago Piatto – Femmina Morta – Passo di Annibale

La Val di Luce, il tempo che in montagna cambia rapidamente, la suggestione delle antiche imprese di Annibale che attraversa Alpi ed Appennini per raggiungere Roma. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:partiamo dal parcheggio della Val di Luce e, utilizzando in parte il sentiero 505 e le piste di sci, arriviamo alla Foce del Piatto per proseguire sul 519 fino al crinale. Da qui sullo 00 arriviamo al Monte Femmina Morta. Sempre sul crinale 00 ci dirigiamo verso Foce Giovo fino ad incontrare nuovamente il 519 che prendiamo in direzione Passo di Annibale. Sulle piste di sci e poi,…

Leggi tutto

#103# 20/11/2019 Doccia Del Cimone verso Pian Cavallaro

Racconto di come sia duro cavalcare le onde che la neve crea, tra Capanne Celtiche e pinete, sotto l’occhio benevolo e assolato del Monte Cimone. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:partiamo dal parcheggio di Doccia del Cimone seguendo la carrareccia che porta fino a Pian Cavallaro, in mezzo alle Capanne Celtiche. Prima di uscire dai boschi, incontriamo il sentiero 487, che arriva da Roncopiano. Lo seguiamo fino alla dura salita per raggiungere il sentiero 485 e l’Alpicella del Cimone, dove lo abbandoniamo per seguire nuovamente la carrareccia. Proseguiamo, finalmente al sole fuori dagli alberi, fin quando la fatica di…

Leggi tutto

#102# 14/11/2019 Passo di Monte Modino verso Passo Foce A Giovo

Di come il Duca di Modena per raggiungere la sua amata fece costruire una strada fino a Massa e di come ancora adesso appaia un cuore sul fronte della montagna innevata. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario:partiamo dal parcheggio sulla strada Dogana – Rotari sotto il Monte Modino, prendendo la carrareccia che va verso la Strada Ducale (sentiero 507). La raggiungiamo in corrispondenza del piano che porta su una delle terrazze naturali più belle dell’Appennino. Di qui si gode della vista che va dal Monte Cusna, al Giovo, al Rondinaio fino al Passo di Foce a Giovo. Sempre sul…

Leggi tutto

#101# 29/10/2019 Pavullo – Castello di Obizzo – Poggio Castro – Viecave – Torricella

La Natura vince sempre. Non importa se provi a domarla con l’aratro, con l’elicottero o se costrusci torri. Pranzo: ristorante Aeroporto, Pavullo nel Frignano (link) Itinerario: dalla Chiesa di Monteobizzo seguiamo il sentiero 516 passando per i resti del castello di Obizzo da Montegarullo, la Gualesa e il Guerro con querce secolari e case coloniche. Arrivati a Campiano saliamo a Poggio Castro per il sentiero 508 che ci porta a Crocette. Di qui breve digressione a Viecave con il suo borgo, la torre e una vista unica sulla vallata del Panaro fino a Zocca. Ritorniamo a Crocette sulla via asfaltata…

Leggi tutto

#100# 23/10/019 Alpe Di Siusi (Rif. Punta D’Oro – Passo Denti Di Terrarossa – Rif. Alpe Di Tires – Rif. Molignon – Malga Edelweiss – Compaccio)

Quota 100. Per la centesima (100!) escursione del nostro gruppo, scegliamo un luogo pieno di suggestioni, simbolo dell’amore per la montagna che emana ricordi di bambini presi per mano o nello zaino sulle spalle. Pranzo: ristorante Edelweiss Hutte, Compaccio (link) Itinerario: dall’inizio delle nostre piacevolissime passeggiate in compagnia iniziate nel luglio 2017, ci eravamo ripromessi che se fossimo arrivati a quota 100 gite avremmo scelto un luogo particolare per festeggiare il traguardo. Eccoci qui, in ottobre 2019 all’Alpe di Siusi, un meraviglioso e incantato Altopiano che si estende per circa 60 km. quadrati. Un ambiente magico, con enormi distese verdi,…

Leggi tutto

#099# 16/10/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Passo Boccaia – Lago Santo

Perché quasi sicuramente, dalle nostre parti, i colori sono stati inventati in ottobre. Forse anche i tortellini. Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: parcheggiamo, per gentile concessione dei residenti, a Casa Serra, poco oltre Tagliole. Da qui prendiamo il sentiero 533 in direzione Monte Nuda, attraversando Costa del Paradiso. Mai nome fu più azzeccato. Colori magnifici dovunque si guardi. Arriviamo ai 1774 metri del Monte Nuda per prendere il 539 in direzione Passo Boccaia a quota 1574. Da qui il 529 ci porta al Lago Santo. Anche qui un tripudio incredibile di colori, tra faggi, funghi e acque cristalline.…

Leggi tutto

#098# 8 – 10/10/2019 Circumnavigazione del Monte Cimone

Sua Maestà il Monte Cimone visto in tutte le sue sfaccettature, mentre Messer Mirtillo si crede Picasso ed è nel suo periodo rosso. Pranzo: 8/10 ristorante Al Poggio, Poggioraso (link); 10/10 ristorante Gabriella, Canevare (link) Itinerario: lasciamo l’auto vicino alla sbarra che chiude la strada che dal Lago della Ninfa porta a Pian Cavallaro. Da qui proseguiamo sulla strada stessa fino a Fontana Bedini dove prendiamo il sentiero GE2 verso il Monte La Piazza. Costeggiamo gli impianti sciistici del Cimoncino e scopriamo il Lago Il Terzo. Il sentiero comincia a salire ed è un po’ accidentato in corrispondenza della Ruina…

Leggi tutto

#097# 01/10/2019 Lago Della Ninfa – Monte Cimone – Monte La Piazza – Lago Il Terzo – Stazione sci Cimoncino

Salendo in vetta a sua Maestà il Monte Cimone, si scopre che le pecore usano la seggiovia e che i veri amici ti perdonano anche quando sbagli il sentiero. Pranzo: Bar Ristorante Lago Della Ninfa, Lago della Ninfa (link) Itinerario: lasciamo l’auto vicino alla sbarra che chiude la strada che dal Lago della Nifa porta a Pian Cavallaro. Da qui proseguiamo sulla strada stessa fino a Fontana Bedini dove prendiamo il sentiero 441 fino alla vetta del Monte Cimone (2165 mt.). Dalla vetta più alta dell’Appennino settentrionale, godiamo della vista a 360 gradi dalle Alpi a nord, al Mare Adriatico…

Leggi tutto

#096# 26/09/2019 Passo Delle Radici – Passo Giovarello – Passo Forbici

Sul sentiero 00 al Passo delle Radici, tra funghi giganti che ti fanno lo sgambetto e i funghi velenosi delle fiabe, c’è chi si aspetta che arrivi la strega cattiva, chi spera arrivi Biancaneve e chi teme l’arrivo dei 7 nani. Pranzo: ristorante Albergo Lunardi, Passo delle Radici (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio del mitico Passo delle Radici (1525 mt.) e prendiamo il sentiero 00 in direzione Monte Prado. In pratica non lo lasceremo mai seguendo il crinale dell’Appennino Reggiano incontrando, in sequenza, l’Alpicella delle Radici (1682 mt.), Colle dei Laghi (1693 mt.), Passo Giovarello (1660 mt.) fino a…

Leggi tutto

#095# 17/09/2019 Capanno Tassoni – Cima Tauffi – Vista Del Paradiso – Passo Di Croce Arcana

Verso Cima Tauffi il rosso dei timidi mirtilli ci guida. Scopriamo quanto sia meraviglioso il silenzio delle montagne e quanto sia invece maledetto quando si insinua tra le persone. Pranzo: ristorante Al Gallo, Rocchetta Sandri (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio di Capanno Tassoni (1300 mt.) e ci dirigiamo sul sentiero 445 in direzione I Taburri. Raggiungiamo l’incrocio con il sentiero 417 e lo imbocchiamo in direzione del crinale fino ai 1632 mt. del Colle dell’Acqua Marcia. Qui sul sentiero 00 – Alta Via Dei Parchi, ci dirigiamo verso Cima Tauffi. Una volta raggiunti i suoi 1798 mt. e aver…

Leggi tutto

#094# 12/09/2019 Madonna Dell’Acero – Cascate Del Dardagna

La pace nella Foresta delle Cascate Del Dardagna si trasforma, inaspettatamente, nel luogo di una delle più cruenti battaglie tra il Popolo degli Elfi Cercatori contro il Popolo dei nativi Boleti Eduli. Tutto si concluderà tra terracotta e polenta negli anfratti del Rifugio Cavone. In altre parole: a noi Tolkien ci fa una p … Pranzo: Rifugio Cavone, Corno Alle Scale (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio di Madonna Dell’Acero (1200 mt.) e prendiamo il sentiero 331A in direzione Cascate. Quando lo incontriamo, prendiamo il sentiero 333 con l’intenzione di percorrerlo fino alle pendici del Lago Scaffaiolo. Purtroppo veniamo assaliti…

Leggi tutto

#093# 04/09/2019 I Taburri – Pizzo Dei Sassi Bianchi – Pizzo Delle Stecche

Salendo dal rifugio I Taburri verso il Monte Libro Aperto, il Vecchio Faggio ci spiega quanto sia importante aspettare tempi migliori, orgogliosi e audaci, attaccati alle proprie radici. Pranzo: ristorante Hotel Firenze, Fanano (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio del rifugio I Taburri (mt.1233). Da qui già si gode di un panorama unico sul crinale dal Libro Aperto al Monte Cimone. Per una ripida salita sul sentiero 433 raggiungiamo prima la cima del Monte Serucca (1536 mt.) poi il Pizzo Dei Sassi Bianchi (1692 mt.). Il Monte Libro Aperto è di fronte a noi. Lo sfioriamo ma quando incontriamo il…

Leggi tutto

#092# 27/08/2019 Val Sestaione verso Foce Di Campolino – Lago Nero

Lungo la Valle del Sestaione, le limpide acque del fiume ci spiegano che per essere al caldo e al sicuro, in montagna, serve un comodo rifugio e qualcuno che ti abbracci. Oppure tanta legna. “Ed i silenzi immobili del bosco leggevano le favole più antiche” Franco Costabile, poeta ermetico, nato il 27 agosto 1924 Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: sulla strada che porta dalla SS12 all’Orto Botanico, parcheggiamo in corrispondenza della sbarra che impedisce il proseguimento ai veicoli. Siamo a 1309 mt. ed imbocchiamo il sentiero 108 fino al rifugio Casetta Dei Pastori. Qui prendiamo a sinistra, sullo…

Leggi tutto

#091# 22/08/2019 Lago Santo – Colle Bruciata – Cima Dell’Omo

Salendo a Cima Dell’Omo la nebbia ci avvolge, morbido rifugio per vedere solo quello che si vuole. Nella pentola i nostri pensieri, anche i più fumosi. “Il dono della vita è così prezioso che dovremmo sentire l’obbligo di ripagare l’Universo per il dono di essere vivi” Ray Bradbury, nato il 22 agosto 1920, discorso a Eureka College (1997) Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: sulla strada che porta al Lago Santo, parcheggiamo in corrispondenza del sentiero 531. Da 1350 mt. lungo questo sentiero, per una ripida salita, arriviamo a Passo Boccaia (1574 mt.) … posto mitico per noi in…

Leggi tutto

#090# 16/08/2019 Bellagamba – Foce Delle Verginette verso Monte Libro Aperto

Dal borgo di Bellagamba verso il Libro Aperto: un albero solo al comando, due occhi prigionieri ti trafiggono, qualcuno in alto cerca la sua strada … chissà se la troverà. “La semplicità è il segreto di sempre, per una verità profonda, per fare qualsiasi cosa si faccia: per scrivere, per dipingere. La vita è profonda nella sua semplicità.” Charles Bukowski, nato il 16 agosto 1920, Hollywood, Hollywood! romanzo Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: lasciato l’abitato di Bellagamba a circa 1300 metri, uno dei borghi abitati più alti e affascinanti del nostro Appennino Modenese, posizionato tra Fiumalbo e l’Abetone,…

Leggi tutto

#089# 14/08/2019 Lago Baccio e dintorni

Sulle rive del Lago Baccio onde verdi, blu e rosa si rincorrono. Intanto, più in alto, le montagne ricordano di essere state vulcani, un giorno lontano. “Il mondo esiste sette miliardi di volte, negli occhi di ogni persona vivente!” Wim Wenders, nato il 14 agosto 1945, regista Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: dal parcheggio del Lago Santo Modenese (1450 mt.) gita in tranquillità familiare interamente sul sentiero 523 (in questo tratto coincide con l’Alta Via Dei Parchi) risalendo sul lato destro del Lago Baccio (1560 mt.), ai piedi dei monti Grotta Rosa, Altaretto, La Porticciola. Di fronte a…

Leggi tutto

#088# 07/08/2019 Val Di Luce – Dente Della Vecchia

Dalla Val Di Luce passando nel Granducato Di Toscana, l’Albero – Gendarme ci ricorda quanto sia importante superare il confine della propria mediocrità. “Il fiore si nasconde nell’erba, ma il vento sparge il suo profumo.“ Rabindranath Tagore, morto il 7 agosto 1941, poeta e scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici della Val Di Luce (1512 mt.), utilizziamo la strada che conduce al rifugio Le Terrazze. Quando incontriamo il sentiero 505 lo prendiamo in direzione Lago Piatto – Alpe Tre Potenze (così chiamato in quanto punto di confine tra il Granducato di Toscana, il Ducato di Modena…

Leggi tutto

#087# 01/08/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti

Verso il Balzo Delle Rose tra verdi Piramidi e riti sacrificali di Mirtilli e Lamponi su odorosi altari. “Se non puoi ottenere niente di meglio dal mondo, ricavane almeno un buon pasto.” Herman Melville, nato il 1 agosto 1819, poeta e scrittore, dal romanzo Moby Dick Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: parcheggiamo a La Fiancata (1358 mt.), sulla strada che va da Dogana Nuova, attraverso Rotari fino alle Tagliole, in corrispondenza del passo sotto il Monte Modino. Qui percorriamo, tra i boschi, la carrareccia che va verso la Via Ducale, costruita dal Duca di Modena per raggiungere Massa. Quando…

Leggi tutto
sdr_HDRB

#086# 25/07/2019 Doccia Del Cimone – Monte Il Balzone – Campile

Inseguiamo il groviglio dei nostri pensieri che si dipana tra il Monte Cimone, la Bretagna e il Galles su orme e armonie celtiche. “Il nano vede più lontano del gigante, quando ha le spalle del gigante su cui montare.” Samuel Taylor Coleridge, morto il 25 luglio 1834, poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: parcheggiamo a Doccia Del Cimone (1360 mt.) e prendiamo la strada che sale verso l’Alpicella Del Cimone e Pian Cavallaro. All’incrocio per il B&B Il Borgo Dei Celti, prendiamo la carrareccia che sale a destra. Il paesaggio è da favola, la vallata è una delle…

Leggi tutto
rhdr

#085# 19/07/2019 Abetone – Foce Delle Verginette – Monte Libro Aperto

Dall’Abetone al Libro Aperto: una vita spezzata, nel bosco, grida disperata; una vita nuova, nel prato, dorme sicura. “La vita fugge e non s’arresta un’ora.” “[Italia] Il bel paese ch’Appennin parte e ‘l mar circonda e l’Alpe.” Francesco Petrarca, morto il 19 luglio 1374, poeta Pranzo: rifugio La Casetta Di Lapo, Abetone (link) Itinerario: parcheggiamo all’Abetone (1368 mt.) ed imbocchiamo il sentiero 00 che qui passa in corrispondenza delle Piramidi (antico confine tra Emilia-Romagna e Toscana) per infilarsi per Via Uccelliera e poi Via Bagatti. Il sentiero qui è molto comodo e alla portata veramente di tutti. Arrivati ad un…

Leggi tutto
dav

#084# 10/07/2019 Lago Santo – Lago Baccio – Lago Turchino

Sul sentiero tra il Lago Santo, il Lago Baccio e il Lago Turchino la nebbia, gelosa, ci avvolge per nascondere la bellezza dei luoghi. Tra le brume ci pare di scorgere una ballerina danzare. “Disperare è il più grande dei nostri errori.” Marcel Proust, nato il 10 luglio 1871, scrittore Pranzo: rifugio Il Cacciatore, Lago Santo Modenese (link) Itinerario: dal parcheggio del Lago Santo Modenese (1450 mt.) prendiamo il sentiero 523 (in questo tratto coincide con l’Alta Via Dei Parchi) fino al Lago Baccio (1560 mt.). Ne ammiriamo l’atmosfera particolare data dalla nebbia che oggi impedisce spettacolare vista contornata, sulla…

Leggi tutto

#083# 05/07/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti verso Passo Di Annibale

Dopo un tuffo nel verde, la tuffatrice si riposa sul Balzo Delle Rose. Ai suoi piedi colorati e odorosi trofei. “Certo che la fortuna esiste. Altrimenti come potremmo spiegare il successo degli altri?” Jean Cocteau, nato il 5 luglio 1889, poeta e scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: parcheggiamo a La Fiancata (1358 mt.), sulla strada che va da Dogana Nuova, attraverso Rotari fino alle Tagliole, in corrispondenza del passo sotto il Monte Modino. Qui percorriamo, tra i boschi, la carrareccia che va verso la Via Ducale, costruita dal Duca di Modena per raggiungere Massa. Quando la incontriamo…

Leggi tutto

#082# 01/07/2019 Val Di Luce – Femmina Morta – Alpe Tre Potenze

In Val Di Luce alberi vanitosi si ergono, acconciati per la festa, attendendo Annibale e i suoi elefanti, illusi di poter vedere Roma! I fiori, umili e caduchi, sanno che non accadrà. “Chi è innamorato di sé, avrà nel suo amore almeno il vantaggio di non incontrare molti rivali.” Georg Christoph Lichtenberg, nato il 1 luglio 1742, fisico e scrittore Pranzo: ristorante Appennino, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio degli impianti sciistici della Val Di Luce (1512 mt.), utilizziamo la strada che conduce al rifugio Le Terrazze. Da qui risaliamo su tratti di carrarecce e tratti delle piste da sci fino…

Leggi tutto
oznor

#081# 26/06/2019 Lago Santo Modenese – Monte Giovo – Lago Baccio

Dal Lago Santo al Monte Giovo, strati di vita si sedimentano su prati smeraldo. In basso, due occhi placidi ci guardano. “Quando abbiamo imparato a vivere, moriamo.” Lalla Romano, morta il 26 giugno 2001, scrittrice e poetessa Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio prospiciente il Lago Santo Modenese a 1501 mt. imbocchiamo il sentiero 529 (coincide con Alta Via Dei Parchi) che costeggia il lato destro del lago e i rifugi Marchetti e Giovo. Raggiungiamo Passo Boccaia (1574 mt.). Di qui proseguiamo sullo stesso sentiero che attraversa la splendida vallata denominata Campi Di Annibale, sovrastata da…

Leggi tutto

#080# 19/06/2019 Passo Del Saltello – Cime Di Romecchio – Rifugio Il Burigone

In bilico tra Frignano e Garfagnana. Sui monti ma la Via Dei Remi ci racconta del mare appena di là dalle Alpi Apuane. Due farfalle volano in cielo ma ieri erano poco più di vermi sulla terra. “Per produrre buoni frutti, bisogna mettersi in spalliera; si resta là tutta la vita, le braccia distese, la bocca aperta, per assimilare quel che passa, quello che è intorno a noi, e viverne.” Edgar Degas, nato il 19 luglio 1834, pittore Pranzo: rifugio Il Burigone, San Pellegrino In Alpe, Castiglione di Garfagnana (link) Itinerario: sulla strada che dal Passo Delle Radici porta verso…

Leggi tutto
cof

#079# 13/06/2019 Laghetto Il Cavone – Balzi Dell’Ora – Corno Alle Scale

Salendo al Corno Alle Scale, se anche la vita fosse un Calvario, sempre meglio avere un amico in più per portare la Croce. E che sappia fare belle foto. “L’uomo è diverso dall’animale solo perché non sa esserne uno preciso.” Fernando Pessoa, nato il 13 giugno 1888, poeta Pranzo: rifugio Cavone, Corno Alle Scale, Lizzano In Belvedere (link) Itinerario: parcheggiamo di fianco al laghetto Cavone, con le sue acque smeraldo, a 1424 mt. Siamo ad un passo dal centro del comprensorio sciistico del Corno Alle Scale e nel centro del Parco Regionale del Corno Alle Scale. Prendiamo il sentiero 335…

Leggi tutto

#078# 06/06/2019 Bellagamba – Monte Lagoni – Libro Aperto – Foce Delle Verginette

Il Pastore errante di Bellagamba. Sorge in sul primo albore; / move la greggia oltre pel campo, e vede / greggi, fontane ed erbe; / poi stanco si riposa in su la sera: / Altro mai non ispera. “La felicità non sta nell’essere amati: questa è soltanto una soddisfazione di vanità. La felicità sta nell’amare.” Thomas Mann, nato il 6 giugno 1875, scrittore Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: dal parcheggio vicino al borgo di Bellagamba (1299 mt.) prendiamo il sentiero 493 che, con una salita costante tra i boschi, ci porta fino al sentiero 447. Lo imbocchiamo…

Leggi tutto
cof

#077# 31/05/2019 Lago Santo – Passo Boccaia – Cima Dell’Omo

Gli altipiani sotto Cima Dell’Omo trasudano neve che non vuole arrendersi. I ruscelli la portano al mare, dove saprà ritrovarsi prima dell’inverno che, di sicuro, tornerà. “Nel viaggio della vita non si danno strade in piano: sono tutte o salite o discese.” Arturo Graf, morto il 31 maggio 1913, poeta Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: sulla strada che porta al Lago Santo, parcheggiamo in corrispondenza del sentiero 531. Da 1350 mt., lungo questo sentiero, per una ripida salita, arriviamo a Passo Boccaia (1574 mt.)… posto mitico per noi in quanto amiamo storpiarne il nome, dando fondo al…

Leggi tutto

#076# 23/05/2019 Passo di Monte Modino – Balzo Delle Rose – Passo Dei Rombiceti – Ronchi – Rotari

Al Balzo Delle Rose alberi protesi verso l’agognata primavera mentre muschi spaventati pensano al letargo estivo, in attesa di stagioni migliori. “Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.” Giovanni Falcone, morto il 23 maggio 1992, magistrato Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova (link) Itinerario: parcheggiamo a La Fiancata (1358 mt.), sulla strada che va da Dogana Nuova, attraverso Rotari fino alle Tagliole, in corrispondenza del passo sotto il Monte Modino. Qui percorriamo, tra i boschi, la carrareccia che va verso la Via Ducale, costruita dal Duca di Modena…

Leggi tutto

#075# 14/05/2019 Fiumalbo – Macerino – Abetone su Via Romea Germanica Imperiale

Le intemperie della vita erodono le nostre certezze e le nostre convinzioni. Per restare saldi bisogna avere radici profonde. Fino al centro della Terra. “Se l’amore non sa come dare e prendere senza limitazioni, non è amore, ma una transazione che non manca mai di aggiungere stress a un più e a un meno.” Emma Goldman, morta il 14 maggio 1940, saggista e filosofa Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link) Itinerario: si parte dalla piazza centrale di Fiumalbo (953 mt.) e si seguono sempre le indicazioni del Cammino di San Bartolomeo che qui coincide con la Via Romea Germanica…

Leggi tutto
dig

#074# 10/05/2019 Pievepelago – Roccapelago

Anche i giorni più tristi avranno un senso. Tatuaggi invisibili sulla nostra pelle, prima o poi, si compiranno. E allora le nostre ossa potranno finalmente riposare qui, a Roccapelago. “Ridere ci avvicina alla grazia di Dio.” Karl Barth, nato il 10 maggio 1886, teologo Pranzo: ristorante Eurobar, Vaglio, Lama Mocogno (link) Itinerario: lasciamo l’auto nel parcheggio di fronte alla Chiesa di Pievepelago (781 mt.). Percorriamo Via Tamburù, la strada più caratteristica del paese, sede della celeberrima Infiorata nel giorno del Corpus Domini di ogni anno. Poi imbocchiamo la vecchia strada, opportunamente segnalata, per Roccapelago (1095 mt.). La visibilità non è…

Leggi tutto

Credits:

LOGO – Marco Garoni
FOTO – Alfonso, Marco, Massimo
TESTI – SommoVate®, BraccoBardo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: