#073# 09/04/2019 Tagliole – Costa Del Paradiso – Monte Nuda – Groppo Di Tagliole

È troppo presto per sapere chi siamo
e cosa stiamo costruendo.
Lo sapremo tra qualche tempo,
guardando indietro.
Quando sarà ricordo.

Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
Chi vuol esser lieto, sia:
di doman non c’è certezza.

Lorenzo Il Magnifico, morto il 9 aprile 1492, politico e letterato

Pranzo: ristorante Colò, Dogana Nuova, Fiumalbo (link).

Itinerario: parcheggiamo all’inizio del paese di Tagliole (1148 mt), sulla strada che porta al Lago Santo Modenese. Da qui prendiamo il sentiero 533 che, attraversando la Costa del Paradiso, raggiunge la Fonte Degli Aseri ed infine il Monte Nuda (1775 mt). Ammiriamo il panorama a 360 gradi su Appennino Reggiano, Alpi Apuane, Frignano e, in particolare, i monti CimoneGiovoAlpe Tre PotenzeSasso Tignoso e Modino. Iniziamo la discesa sul sentiero 535 che raggiunge prima Colle Il Boschetto (1690 mt) e poi il crinale del Groppo Di Tagliole (1526 mt) e poi ci riporterà al parcheggio di Tagliole. Per chi avesse tempo (30 minuti in più), alla partenza si può imboccare a sinistra il sentiero 19 (Antiche Orme) che passa da Casa Mordini per ammirare l’olmo che, con i suoi 470 anni, è considerato il più vecchio d’Italia. Sullo stesso sentiero si raggiunge il borgo di Cà Di Serra dove si torna sul sentiero 533 per il Monte Nuda per l’escursione già descritta.

Distanza totale 9.35 km, dislivello 707 mt, tempo impiegato 2h 50m

Scarica il file GPS: (link)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: